Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Alessandra Cubeddo

Data pubblicazione: 14-05-2014
 

Data dell'accaduto: 07/05/2012
Luogo di morte: NAPOLI
Anni: 36
vittima criminalità comune

 

Breve storia dell'accaduto:

Alessandra Cubeddo 36 anni, originaria di Gragnano, viene uccisa dal compagno Michele Perrotta, 59 anni di Marano di Napoli, nella loro abitazione di Villaricca.
L'uomo, poliziotto in pensione, come tutte le mattine dopo aver accompagnato la figlia di 8 anni a scuola rientra a casa dove ad attenderlo c'è la moglie. Per futili motivi inizia a discutere e a litigare violentemente  con la compagna e in base ad una prima ricostruzione, prima avrebbe spinto la donna per terra facendole urtare il capo contro un comodino della camera da letto e poi le avrebbe ripetutamente sbattuto la testa contro il pavimento fino a farle perdere conoscenza. Resosi conto dell'accaduto Michele prova a rianimare la moglie ma senza esito e consapevole ormai della tragedia chiama il fratello, confessando l'accaduto e pregandolo di allertare i soccorsi.

Gli agenti del Commissariato di Giugliano, giunti sul posto, accertano il decesso della donna e pongono Michele Perrotta in stato di fermo. L'uomo, interrogato dal GIP chiarisce la dinamica dell'omicidio e confessa di aver ucciso sua moglie dopo una lite.


Nell'aprile 2013, a distanza di circa un anno dall'omicidio di Alessandra Cubeddo,  arriva l'accoglimento per il rito abbreviato e una richiesta di perizia per stabilire se Michele Perrotta, accusato dell'omicidio della compagna fosse in grado di intendere e di volere nel momento dell'assassinio.


Blog, link, collegamenti ipertestuali:

1. http://www.inquantodonna.it/donne/alessandra-cubeddo/

2. http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/26/violenza-sulle-donne-quando-lamore-uccide-onu-crimini-tollerati-dallo-stato/275686/

3. http://www.udinazionale.org/component/content/article/66-notizie/631-lista-femminicidio.html