Bandi regionali a sostegno delle imprese, seminario con familiari di vittime innocenti della criminalità e cooperative che gestiscono beni confiscati alla camorra

Data pubblicazione: 24-01-2020
 
"
"
"

Stamattina, presso la sede della Fondazione Polis, l'assessorato regionale alle attività produttive ha promosso un seminario sui bandi emanati dalla Regione Campania a sostegno delle imprese artigiane, operanti nel settore del commercio e degli ambulanti: stanziate risorse per complessivi 30 milioni di euro con contributi a fondo perduto e agevolazioni in conto impianti.
 
L'incontro, che è stato caratterizzato anche da momenti di confronto e approfondimento one to one, ha visto il coinvolgimento di familiari delle vittime innocenti della criminalità e cooperative che gestiscono i beni confiscati alla camorra.
 
Presenti, tra gli altri, il responsabile della segreteria dell'assessorato alle attività produttive Antonio Lepore e il segretario generale della Fondazione Polis Enrico Tedesco.
 
A margine del convegno l'assessore alle Attività Produttive Antonio Marchiello ha dichiarato:"Mentre a Napoli c'è chi organizza il Mafia tour, il presidente Vincenzo De Luca ha voluto fortemente l'incontro con i familiari delle vittime e chi gestisce i beni confiscati. E' necessario ribadire che questa Amministrazione intende reagire alla violenza e agli stereotipi stando al fianco di chi è maggiormente colpito dal crimine". Il segretario generale della Fondazione Polis Enrico Tedesco ha aggiunto: "Polis, in qualità di braccio operativo della Regione Campania, da sempre ha come compito e obiettivo stare concretamente vicino ai familiari delle vittime e delle organizzazioni che gestiscono i beni confiscati. I bandi di cui abbiamo discusso oggi presso la nostra sede vanno a pieno titolo in questa direzione".
 
Di seguito le tre clip illustrative dei bandi:
 
AIUTI ALLE IMPRESE ARTIGIANE
 
AIUTI ALLE IMPRESE OPERANTI NEL COMMERCIO
 
AIUTI AGLI AMBULANTI