La Fondazione Polis dona libri e materiale educativo a bambini e minori familiari di vittime innocenti della criminalità

Data pubblicazione: 04-05-2020
 

La Fondazione Polis della Regione Campania ha donato 270 libri e materiale educativo ai bambini e ai minori familiari di vittime innocenti della criminalità. L'iniziativa rientra nell'ambito delle attività promosse dalla stessa Fondazione in occasione dell'emergenza Coronavirus.

"Abbiamo voluto realizzare un ulteriore concreto gesto di vicinanza, dopo il dono dei pacchi alimentari, a beneficio dei familiari delle vittime innocenti della criminalità", evidenzia il presidente della Fondazione Polis don Tonino Palmese.

"Da tempo la Fondazione ha aperto un segmento di intervento espressamente dedicato all'infanzia, a partire dal nostro dossier 'La strage degli innocenti', in cui facciamo memoria dei bambini e dei minori colpiti dalla violenza criminale. Oggi rinnoviamo il nostro impegno in tal senso, a un anno dall'agguato che stava per costare la vita alla piccola Noemi e a sua nonna Immacolata, alle quali rinnoviamo il nostro concreto e attivo sostegno, di concerto con gli uffici della Regione Campania", aggiunge don Tonino.

"Nello stesso tempo, nel riaffermare e valorizzare l'ideale dell'innocenza, il nostro pensiero va ad Annalisa, Valentina, Fabio e a tutti i bambini e minori ai quali abbiamo voluto intitolare, in occasione della Giornata per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, i punti lettura presenti nel territorio regionale", conclude il presidente della Fondazione Polis.

IL MATTINO

Allegati: