Trentennale omicidio Siani, chiusura iniziative alla stazione della metro di Salvator Rosa e al Metropolitan con "Fortapàsc"

Data pubblicazione: 01-10-2015
 
"
"
"
"
"
"
"
"

Si sono concluse ieri 30 settembre le iniziative celebrative del trentennale dell'omicidio di Giancarlo Siani, il cronista del "Mattino" ucciso dalla camorra il 23 settembre 1985.

In mattinata, su iniziativa della II Municipalità del Comune di Napoli, presso la stazione della metropolitana di Salvator Rosa si è svolto un Consiglio Municipale straordinario dal titolo "Giancarlo Siani 30 anni dopo: dall'esempio di un giovane cronista riflessioni e azioni per l'affermazione della legalità", cui hanno preso parte, tra gli altri, il presidente del Comitato Scientifico e il segretario generale della Fondazione Polis della Regione Campania, rispettivamente Geppino Fiorenza ed Enrico Tedesco (cfr articolo del "Roma" in allegato).

In serata, presso il Cinema Metropolitan di via Chiaia, nell'ambito del "Napoli Film Festival" è stato proiettato il film "Fortapàsc", dedicato alla storia di Giancarlo Siani. Presenti, tra gli altri, il regista Marco Risi, l'attore Libero De Rienzo, il giornalista Andrea Purgatori, il vicedirettore del "Mattino" Federico Monga e il presidente della Fondazione Polis Paolo Siani.

 

LEGGI PIGRECOEMME.COM

Allegati: