Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Antimo Graziano

Data pubblicazione: 13-07-2010
 

Data dell'accaduto: 14/09/1982
Luogo dell'evento: Napoli
Anni: 45
Vittima del dovere
 
Breve storia dell'accaduto:
Antimo Graziano, brigadiere del Corpo degli Agenti di Custodia, il 14 settembre 1982 viene ucciso a Napoli, nel quartiere Piscinola - in via del Salvatore, 50 -  mentre sta tornando a casa dal lavoro che svolge presso l'ufficio matricole del carcere di Poggioreale, dove ricopre il ruolo di responsabile delle traduzioni dei dipendenti. 
Le indagini puntano immediatamente sulla matrice camorristica dell'omicidio perché il sottufficiale, probabilmente, non ha voluto sottostare al ricatto di qualche boss rinchiuso nel carcere. 
Nei pressi del portone della sua abitazione Antimo trova ad attenderlo, quella sera, un giovane che, avvicinatosi all'automobile, esplode diversi colpi di pistola contro il brigadiere, uccidendolo sul colpo. Antimo era sposato con Maria Rosaria Marano e aveva due figlie piccole, Concetta e Rosanna. 
Antimo Graziano è riconosciuto "Vittima del Dovere" ai sensi della Legge 466/1980 dal Ministero dell'Interno con la seguente motivazione: "Brigadiere del Corpo degli Agenti di Custodia, in servizio presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale, in data 14 settembre 1982, nei pressi della propria abitazione, all'interno della propria autovettura, rientrando dal servizio appena prestato, veniva mortalmente raggiunto da numerosi colpi da arma da fuoco da parte di tre camorristi".
 
Nel mese di luglio 2016 la Casa Circondariale di Avellino viene intitolata alla memoria del Brigadiere degli Agenti di Custodia Antimo Graziano. Una strada a Bellona viene intitolata ad Antimo Graziano in occasione del 73esimo anniversario dell'Eccidio dei 54 Martiri e della firma di gemellaggio con la città di Mignano Monte Lungo.
Una scultura in pietra bianca della Maiella ricorda il Brigadiere nella città di Ari. 
Ari, un bellissimo paese lontano dal caos metropolitano, nella regione Abruzzo, è "il paese della memoria". 
Per questa finalità nel 2002 fu costituita una Fondazione, voluta dal professore Giovanni Conso e da colleghi e amici di Emilio Alessandrini, e poi un'associazione nel 2005, entrambe intitolate ad Emilio Alessandrini, illustre magistrato pescarese, ucciso dal terrorismo nel 1979 a Milano. 
 
La Fondazione e l'associazione furono fondate per perpetrare la memoria di questi illustri magistrati e gli insegnamenti tramandati dai magistrati e da tutti coloro che hanno dato la propria vita in difesa della legalità e della giustizia.  Ad Ari ogni anno si svolge la "giornata della memoria" in onore ai caduti per Servizio alle Istituzioni e, alla presenza di Alte Autorità civili e militari, dei familiari delle vittime e di tanta gente comune, vengono inaugurate nuove sculture modellate per l'occasione. Le sculture vengono realizzate in pietra bianca della Maiella.
 
La vicenda di Antimo Graziano è ricordata nel "Dizionario Enciclopedico delle Mafie in Italia", edito da Castelvecchi nel 2013. La storia di Antimo Graziano è raccontata nel libro "Al di là della notte", scritto dal giornalista Raffaele Sardo, edito da Pironti nel 2010 e promosso dalla Fondazione Polis. 
 
Collegamenti ipertestuali relativi ad Antimo Graziano
 
Blog, link, social network, video:
 
1. Pagina commemorativa sul Blog di Raffaele Sardo "Dalla parte delle vittime" http://raffaelesardo.blogspot.it/2011/09/29-anni-fa-veniva-ucciso-antimo.html 
 
2. Pagina commemorativa sul gruppo Facebook "Vittimemafia" http://vittimemafia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=574:14-settembre-1982-napoli-ucciso-antimo-graziano-brigadiere-in-servizio-presso-la-casa-circondariale-di-napoli-poggioreale&catid=35:scheda&Itemid=67 
 
3.  Nome di Antimo Graziano contenuto nella sezione "Nomi da non dimenticare" sulla pagina web dell'Associazione "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie"http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/87 
 
4. Nome di Antimo Graziano contenuto nella sezione "Nomi e cognomi da non dimenticare" sul a pagina web dell'Associazione "Ammazzatecitutti" http://www.ammazzatecitutti.org/le-vittime-di-tutte-le-mafie.php 
 
5. http://www.polizia-penitenziaria.it/chi-siamo/capo/2-non-categorizzato/202-graziano-antimo
 
6. http://www.familiarivittimedimafia.com/index.php?view=article&id=1491%3A14-settembre-vite-da-non-dimenticare&option=com_content&Itemid=296
 
7. http://www.giustizia.it/giustizia//it/mg_6_9.wp?contentId=NOL953234