Rassegna stampa del 27 luglio 2020

Data pubblicazione: 27-07-2020
 

In questo numero:

pregiudicato ucciso alle Case Nuove, vendetta per il delitto di Halloween;

nella villa sottratta ai clan a Miano premi a 11 ragazzi a rischio;

il boss della Vinella Grassi: "Ho ucciso nove volte, chiedo scusa, mi dissocio";

a Pompei il figlio del killer occupava la casa confiscata al padre;

bufera su neomelodico: "cerco attori con mentalità mafiosa"; lo scrittore Maurizio Braucci sul Mattino: "Ho raccontato i clan, cosa diversa è fare apologia";

la camorra rialza la testa, un agguato ogni 10 giorni, su Metropolis;

quindicenne invalido preso a sprangate per un posto auto a Monte di Procida, su Repubblica Napoli;

gambizzato davanti a un bar, paura a Pastena;

cocaina dall'Est Europa, l'accusa chiede oltre un secolo di carcere;

concerto anticamorra a Carditello;

"Quando la chiamavamo 'Maffia'", di Attilio Bolzoni, su Repubblica;

"La criminalità economica si batte sul territorio", di Giuseppe Di Gaspare, su Avvenire;

Strage di Bologna, "Chi è Stato?", su L'Espresso.

Allegati: