Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Angelo Prisco

Data pubblicazione: 18-12-2017
 

Data dell'accaduto: 19/12/1995
Luogo dell'evento: San Giuseppe Vesuviano ( NA )
Anni: 28
Vittima criminalità comune
Breve storia dell'accaduto:
 
Il finanziere Angelo Prisco è ucciso il 19 dicembre 1995 in una radura all'interno del Parco Nazionale del Vesuvio. Il militare viene ritrovato in una località impervia, colpito a morte da una rosa di pallini esplosi da breve distanza. Per molto tempo si è pensato che l'assassinio di Angelo fosse stata opera di due bracconieri, cacciatori di frodo magari scoperti dal finanziere durante una delle sue passeggiate in montagna. Tuttavia i due bracconieri fermati sono stati, dopo molti gradi di giudizio, prosciolti. Ad oggi non esiste ancora una verità giudiziaria sulla morte di Angelo, ma proprio il suo impegno contro il bracconaggio- più volte il finanziere aveva personalmente denunciato alcuni cacciatori e pare certo che la cosa avvenne anche il mattino del giorno in cui fu ucciso- ha spinto la famiglia a chiedere la riapertura del caso. Nell'ottobre 2011 intanto il Comune di San Giuseppe Vesuviano ha ricordato il finanziere 28enne con una fiaccolata. Ad Angelo è anche dedicato uno spiazzo nella Valle dell'Inferno.
 
 
http://www.roadtvitalia.it/chi-ha-ucciso-angelo-prisco-e-perche/;
http://www.roadtvitalia.it/chi-ha-ucciso-angelo-prisco-e-perche/;
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1996/08/11/bracconieri-uccisero-il-maresciallo-ecologista.html;
http://fairbanks-142.blogspot.it/2012/01/angelo-prisco.html;