Beni confiscati finanziati 2006 - Nuovi Percorsi Pol.i.s.: Comune di Napoli - Appartamento in Vico Caricatoio 6 -7

Data pubblicazione: 26-04-2011
 

SCHEDA ANAGRAFICA

NAPOLI – APPARTAMENTO

Indirizzo
Vico Caricatoio 6 - 7

Superficie
46,52 mq
 
Confiscato a
Ciro Mariano

Data della confisca
13.11.2003

Data del verbale di consegna del bene
05.03.2004

Finalità di destinazione d'uso
Casa dei giornalisti

Soggetto gestore
Coordinamento dei Giornalisti precari della Campania

Riferimenti per il Comune di Napoli – Palazzo San Giacomo Piazza Municipio 80133
tel. 081 7954051 – 4052 fax.  081 7954053
RUP: ing. Bruno Marfé

Riferimenti per il Coordinamento dei Giornalisti precari della Campania - Vico Caricatoio 6/7 - 80132 Napoli
mail. giornalistiprecaricampania@gmail.com

Fonti di finanziamento
Legge Regionale 23/03 III annualità 2006 - Finanziamento indiretto Nuovi Percorsi Pol.i.s. - PON Sicurezza Misura II.1

Totale del finanziamento € 32.493,00

ATTIVITÀ ALL'INTERNO DEL BENE
La destinazione d'uso dell'immobile prevedeva la realizzazione di un laboratorio per l'inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, tuttavia a causa dell'ambiente ostile in cui è ubicato il bene nessuna associazione aveva fatto richiesta di assegnazione. L'appartamento era quindi momentaneamente affidato al Servizio Politiche di inclusione sociale del Comune di Napoli, che lo utilizzava come archivio, ma anche in questo caso non è stato possibile svolgere le attività previste. Solo nel marzo 2011 il bene è stato affidato al Coordinamento dei Giornalisti precari della Campania per la realizzazione della "Casa dei giornalisti".

STATO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO
L'intervento ha previsto:
ripristino delle condizione abitative;
adeguamento normativo alla legge 46/90;
rifacimento impiantistico;
interventi straordinari di manutenzione.
È stato possibile eseguire i lavori di ristrutturazione poiché sono stati appaltati ad una impresa della zona. Il Comune aveva chiesto alla Regione Campania l'autorizzazione per utilizzare la variante derivata dal ribasso per l'acquisto degli arredamenti, autorizzazione non concessa a causa della situazione di stallo che si era venuta a creare.