Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Oscar Mendoza

Data pubblicazione: 16-05-2019
 
Data dell'accaduto: 19/05/2011
Luogo di morte: Napoli
Anni:66
Movente omicidio: rapina
 
Breve storia dell'accaduto:
 
Antonio Oscar Mendoza, 66enne, portoricano, viveva negli Usa, dove esercitava la professione di consulente per le Università.
Era da poco sceso dalla nave da crociera "Celebrity", attaccata al porto di Napoli.
Il tempo di uscire dall'area portuale in compagnia della moglie Ana Riviero che viene aggredito da due scippatori in moto. L'oggetto del bottino: un rolex. 
 
Mendoza, per le gravi ferite riportate, muore poco dopo. 
 
Il gup Vincenzo Alabiso, del Tribunale di Napoli, ha condannato i due presunti assassini  per la morte di Mendoza: 15 anni per Vincenzo Sannuto, ritenuto responsabile di aver provato a strappare l'orologio dal polso del turista, fino a scaraventarlo a terra e ferirlo a morte, quattordici anni e otto mesi per il complice Salvatore Scippa, che gli proteggeva le spalle in sella a uno scooter.
Omicidio preterintenzionale, tentata rapina aggravata. La Procura aveva chiesto condanne più severe: venti e diciassette anni, rispettivamente, per Sannuto e Scippa.

NAPOLI TODAY PERSONE OSCAR MENDOZA
 
NAPOLI TODAY 11 GENNAIO 2012
 
REPUBBLICA NAPOLI FOTOGALLERY
 
MIRABILISSIMO 100'S WEBLOG