Rassegna stampa del 27 dicembre 2018

Data pubblicazione: 27-12-2018
 

In questo numero:

vittime innocenti della criminalità, il Consiglio Regionale della Campania approva all'unanimità legge per il sostegno formativo e scolastico;

strage Rapido 904, dopo 34 anni verità ancora lontana;

inchiesta sull'omicidio Vassallo, sequestrata la posta al carabiniere in cella;

nell'ex casa della camorra al Rione Sanità nasce la onlus Opportunity, a guidarla il nipote di una vittima del racket;

al Comune di Mugnano un appartamento confiscato al clan dei Casalesi;

racket, a Napoli i clan assoldano esattori minorenni;

un museo della malavita a Castel Capuano;

droga e riciclaggio di milioni: ecco le regioni degli affari d'oro, sul "Roma";

a Pesaro ucciso fratello di un pentito, il procuratore antimafia Cafiero de Raho: "Qualcosa non ha funzionato";

"Cosa Nostra ha perso", su "L'Espresso";

editoriali e commenti: "Le vittime innocenti di clan e criminalità sono tutte uguali", di Paolo Siani, su "Repubblica"; "Minorenni estorsori, la riserva dei boss", di Isaia Sales, sul "Mattino";

interviste; Franco Roberti al "Mattino": "La forza della camorra? Minorenni e imprenditori corrotti".

Allegati: