Beni confiscati finanziati annualità 2005: Comune di Teano (CE) - Terreno agricolo in Località Santa Croce

Data pubblicazione: 19-04-2011
 
Isola ecologica
Isola ecologica

SCHEDA ANAGRAFICA

TEANO (CE) – TERRENO AGRICOLO

Indirizzo
Località Santa Croce

Superficie
3480 mq

Confiscato a
Vincenzo e Luigi Magliulo

Data della confisca
03.06.1997

Estremi del Provvedimento di assegnazione al Comune
Provvedimento dell'Agenzia del Demanio n° 36470 del 24/10/2003

Data del verbale di consegna del bene
26/11/2003

Finalità di destinazione d'uso
Isola ecologica per lo smaltimento e la raccolta differenziata dei rifiuti

Soggetto gestore
Acli Terra Benevento

Riferimenti per il Comune di Teano - Piazza Municipio s.n.c. - 81057
tel. 0823/875080 - fax 0823/875081
RUP: ing. Fulvio Russo - tel. 0823/658225

Riferimenti per Acli Terra Benevento - Via Francesco Flora 31 - 82100 Benevento

Fonti di finanziamento
Legge Regionale 23/03 II annualità 2005 - Finanziamento diretto

Totale del finanziamento € 186.263,28 (€ 55.854,05 Acli Terra Benevento +  € 130.409,23 Regione Campania)

ATTIVITÀ ALL'INTERNO DEL BENE
Sul terreno confiscato, oggi isola ecologica, c'era un contenzioso perché non sarebbe stato confiscato al 100% ma sarebbero stati confiscati solo i 500/1000, tuttavia allo stato attuale il contenzioso è stato risolto. Inizialmente il terreno era stato consegnato, insieme ad altri lotti, all'Acli Terra Benevento per la realizzazione di un progetto, nell'ambito del P.O.N. Sicurezza, per la realizzazione di strutture sportive e di un'isola ecologica finalizzate ad aumentare l'indice di sicurezza del territorio e l'occupazione, mediante l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro attraverso le cooperative locali. L'isola ecologica è entrata in funzione pochi mesi dopo la fine dei lavori. A seguito di rinuncia da parte di Acli Terra Benevento nella gestione del bene, oggi il terreno è gestito dal Consorzio Unico di Bacino delle Province di Napoli e Caserta. L'affidamento al Consorzio Na-Ce è stato obbligatorio perché esiste una legge regionale che prevede 4 Consorzi obbligatori, ricondotti ad un consorzio unico. L'isola non è attiva poiché oltre ai lavori di prima agibilità, sarebbero necessari ulteriori interventi, inoltre attualmente è stato nominato il Commissario liquidatore del Consorzio. L'Ente comunale si sta facendo carico dell'acqua e della luce.

STATO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO
È stata espletata unicamente la gara di appalto con conseguente aggiudicazione alla ditta assegnataria;
Con Decreto dirigenziale n. 281 del 30/12/2005  è stato assegnato il finanziamento;
con Decreto dirigenziale n. 53 del 5/4/2006  è stata erogata la prima rata del 50% di € 65.204.61;
con Decreto dirigenziale n. 31 del 4/3/2009 saldo di € 65.204.61;