21 luglio 2021 - Per Fabio De Pandi, 30 anni dopo

Data pubblicazione: 22-07-2021
 
"
"
"
"
"
"
"
"

La Fondazione Polis della Regione Campania ha ricordato Fabio De Pandi, il bambino ucciso da un proiettile vagante il 21 luglio 1991 durante un agguato di camorra al Rione Traiano.
 
Fabio aveva 11 anni. È uno dei 45 minori uccisi dalla violenza criminale in Campania, vittime innocenti alle quali la stessa Fondazione Polis ha intitolato i punti lettura per bambini presenti sul territorio regionale.
 
Per celebrare il trentennale dell'omicidio De Pandi la Fondazione Polis ha dato alle stampe il libro "Il piccolo principe", scritto da Raffaele Sardo ed edito da IOD.
 
Il testo è stato presentato ieri presso la sede della Fondazione. Insieme all'autore sono intervenuti Gaetano De Pandi (papà di Fabio, accompagnato dalla moglie Rosaria), il presidente della Fondazione Polis don Tonino Palmese, l'europarlamentare Franco Roberti, che seguì da pm la vicenda processuale relativa all'omicidio del piccolo Fabio, il garante regionale per l'infanzia Giuseppe Scialla, l'assessore regionale alla Sicurezza e alla Legalità Mario Morcone. Ha moderato il segretario generale della Fondazione Polis Enrico Tedesco, che in apertura dell'iniziativa ha evidenziato "la compostezza e la dignità di Rosaria e Gaetano De Pandi, il cui esempio è la strada maestra da percorrere per svolgere al meglio il lavoro a favore delle vittime innocenti della criminalità".
 
La monografia dedicata a De Pandi è un estratto del libro "La sedia vuota", terzo volume della collana editoriale promossa dalla Fondazione Polis per fare memoria di tutti gli innocenti uccisi dalla violenza criminale. 
 
L'iniziativa è stata trasmessa in diretta web sulle pagine social della Fondazione Polis e di Radio Siani.
 
REGISTRAZIONE INTEGRALE DELL'INIZIATIVA
 
IL MATTINO.IT
 
IL MATTINO.IT (intervista a Gaetano De Pandi)
 
REPUBBLICA NAPOLI.IT
 
SERVIZIO TG1