Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Antonio De Rosa

Data pubblicazione: 23-10-2012
 

  Antonio De Rosa
Data dell'accaduto: 23.10.1982
Luogo dell'evento:  Giugliano (NA)
Anni: 46
Vittima della criminalità organizzata
Breve storia dell'accaduto:

La sera del 23 ottobre 1982, Antonio De Rosa è con il figlio Vincenzo mentre rientra a  casa dopo essere stato dal barbiere. Prima di raggiungere la moglie Concetta e la figlia Anita per la cena, Antonio si ferma a scambiare alcune battute con il custode del palazzo ed altri condomini.

A raggiungere quel piccolo gruppo di persone anche Antonio Sciorio, membro del clan di Cutolo. Sciorio sta scappando disperatamente da un inseguimento e per far perdere le sue tracce ai killer cerca di confondersi tra la gente.
Quella sera Antonio De Rosa  indossa una giacca simile nel colore a quella vestita da Sciorio e  tanto è bastato per ricevere un colpo mortale destinato all'uomo in fuga.

Antonio viene ammazzato perché viene scambiato dai killer per Sciorio.

Antonio lascia una giovane moglie, in quel periodo insegnante del III circolo didattico di Giugliano e due bambini di quindici e dodici anni.
Nel 2010 il comune di Giugliano in Campania  ha intitolato una strada ad Antonio De Rosa.

La storia di Antonio De Rosa è raccontata nel libro di Raffaele Sardo "Come nuvole nere" pubblicato da Melampo nel 2013. La vicenda di Antonio è anche ricordata nel "Dizionario Enciclopedico delle Mafie in Italia" apparso per Castelvecchi nel 2013.

Collegamenti ipertestuali relativi ad Antonio De Rosa

Blog, link, social network, video:

1) Nome di Antonio De Rosa contenuto nella sezione "Nomi da non dimenticare" sulla pagina web dell'Associazione "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie"
http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/87

2) Pagina commemorativa sul gruppo facebook "Vittimemafia"
http://vittimemafia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=674:23-ottobre-1980-giugliano-na-ucciso-antonio-de-rosa-medico-di-base-perche-scambiato-per-il-vero-obiettivo&catid=35:scheda&Itemid=67