Beni confiscati finanziati annualità 2006 - Nuovi Percorsi Pol.i.s.: Comune di Casal di Principe (CE) - Villa in Via Giacosa, Località Sant'Andrea

Data pubblicazione: 06-12-2010
 
Interno ex Villa Caterino
Esterno ex Villa Caterino

SCHEDA ANAGRAFICA

CASAL DI PRINCIPE (CE) – VILLA

Indirizzo
Via Giacosa, Località Sant'Andrea

Denominazione bene
Ex Villa Caterino

Superficie
Villa 570 mq + terreno 754 mq

Particella catastale
Foglio 17, Particelle 11.66 – 11.67 – 11.68 – 11.69

Confiscato a
Mario Caterino

Finalità di destinazione d'uso
Centro di avviamento al lavoro per le persone svantaggiate

Soggetto gestore
Consorzio di Comuni Agrorinasce Scrl

Riferimenti per il Comune di Casal di Principe – Piazza Matteotti, 2 - 81033
tel. 081/8166020-11 - fax. 081/816601 – 081/8166020/11 – 081/8166045
RUP: geometra Rainulfo Scalzone

Riferimenti per Agrorinasce Scrl - Via Roma c/o Casa Comunale – 81036  San Cipriano d'Aversa (CE) 
tel. 081/8923034 - fax 081/8160091 - mail. info@agrorinasce.org
Amministratore delegato: dott. Gianni Allucci

Fonti di finanziamento
Legge Regionale 23/03 III annualità 2006 - Finanziamento indiretto Nuovi Percorsi Polis PON Sicurezza Misura II.1

Totale finanziamento € 300.000,00

ATTIVITÀ ALL'INTERNO DEL BENE
Agrorinasce ha provveduto alla progettazione preliminare del recupero ai fini sociali dell'immobile denominandolo "Centro di avviamento al lavoro per le persone svantaggiate" in collaborazione con il Ministero della Difesa, il Carcere Militare, il Ministero della Giustizia - Dipartimento Affari Penitenziari (DAP) – e il Ministero della Giustizia – Centro Giustizia Minorile Campania e  Molise. La finalità di riutilizzo prevedeva per il terreno la realizzazione di un giardino comunale e per il fabbricato un'agenzia intercomunale per l'ambiente e uffici comunali ma poi la finalità è stata modificata da istituzionale a sociale, con delibera del Commissario straordinario n. 55 del 31.10.2006 protocollo 90, prevedendo appunto la realizzazione di un centro di accoglienza per persone svantaggiate. Allo stato attuale il Consorzio Agrorinasce ha ottenuto un finanziamento del Ministero dell'Interno, nell'ambito del PON Sicurezza Obiettivo Convergenza 2007-2013, per l'importo di 183.000 euro che comprendono lavori di rifinitura e l'acquisto di attrezzature necessarie all'avvio delle attività. Il bene è stato utilizzato per la prima volta nell'ambito del Festival dell'Impegno civile "Le Terre di Don Peppe Diana" nel giugno 2008. Attualmente il bene non è utilizzato.

STATO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO
Il progetto prevedeva la ristrutturazione della villa costituita da piano seminterrato, piano rialzato, primo piano e cortile.
Sono stati previsti ed eseguiti i seguenti lavori:
rifacimento intonaci;
rifacimento infissi esterni;
rifacimento servizi igienici;
sistemazione area verde con attrezzature;
realizzazione rampa con l'accesso per i portatori di handicap;
costruzione ascensore;
realizzazione alloggio per custodi.
In data 11.07.2007 è stato pubblicato il Bando di gara a procedura aperta per l'affidamento dei lavori. I lavori sono stati consegnati il 05.11.2007, la durata prevista era di 120 giorni, con richiesta di proroga di 30 giorni per cause non dipendenti dall'impresa; il termine di ultimazione è stato spostato al 03.04.2008. Durante l'esecuzione dei lavori non si sono verificati infortuni, i lavori sono stati collaudati ed eseguiti ad opera d'arte in conformità al progetto ed alla variante approvata. Il costo complessivo è stato di € 298.941,66.