Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Adriana D'Agostino

Data pubblicazione: 23-10-2012
 
Data dell'accaduto: 23/10/2008
Luogo di morte: San Pietro Infine (CE)
Anni: 47
Femminicidio
 
Breve storia dell'accaduto:
 
Adriana D'Agostino, 47 anni, viene uccisa dal marito Marcello Vizzaccaro, 53enne meccanico di San Pietro Infine, un paesino collinare tra la provincia di Caserta, il Lazio ed il Molise. L'uomo, dopo aver accompagnato il figlio di 10 anni a scuola, rientra a casa armato di un fucile calibro 12, legalmente detenuto, e fa esplodere due proiettili che colpiscono in pieno petto la moglie. 
 
Subito dopo, Marcello Vizzaccaro decide di consegnarsi ai Carabinieri di Mignano Montelungo.
La coppia era in crisi da tempo, Adriana era decisa a richiedere la separazione e nei giorni precedenti l'accaduto si sarebbe rivolta ad un avvocato per avviare le relative pratiche. 
Adriana lascia tre figli, un bambino di 10 anni e due figlie maggiorenni che vivono fuori casa.
 
Nel gennaio del 2011 viene confermata dalla Corte di Assise di Appello di Roma, presieduta da Mario Lucio D'Andria, la condanna a 12 anni di reclusione inflitta all'uomo nel 2009 dal gup di Cassino Alessandra Tudino. 
 
Blog, link, e collegamenti ipertestuali: 
 
1. http://www.radiosiani.com/component/k2/item/3578-23-ottobre-2-vittime-in-campania/3578-23-ottobre-2-vittime-in-campania.html#
2. https://femicidiocasadonne.files.wordpress.com/2013/04/donne_uccise_dai_loro_cari_ricerca_femminicidio_2009.pdf;
3. http://interno18.it/cronaca/18022/uccise-la-moglie-a-fucilate-condannato-a-12-anni-marcello-vizzaccaro;