Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Pasquale Russo

Data pubblicazione: 23-07-2012
 

Pasquale Russo
Data dell'accaduto: 23/07/1980
Luogo dell'accaduto: Giugliano (Na)
Anni: 82
Vittima della criminalità organizzata

Breve storia dell'accaduto:
Nonostante l'età, Pasquale Russo quotidianamente era solito raggiungere il mercato di Giugliano guidando il suo vecchio moto-ape. L'anziano contadino preferiva vendere direttamente i prodotti della sua terra  e si recava personalmente ai mercati.
Il 23 luglio 1980 Pasquale viene colpito da alcuni proiettili vaganti. Ricoverato al Cardarelli per le ferite riportate alle gambe, Pasquale muore dopo poche ore. L'obiettivo dei killer era un boss della zona, Enrico Sciorio anch'egli rimasto ferito.
Poco prima dell'attentato due giovani su una grossa moto avevano fatto un primo sopralluogo, successivamente uno dei due killer raggiunse a piedi la persona da eliminare e, dopo averlo chiamato per nome, cominciò a sparare all'impazzata.
La storia di Pasquale Russo è raccontata nel libro di Raffaele Sardo "Come nuvole nere" edito da Melampo nel 2013. La vicenda di Pasquale è anche ricordata nel "Dizionario Enciclopedico delle Mafie in Italia" pubblicato da Castelvecchi nel 2013.