Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Claudio Taglialatela

Data pubblicazione: 05-07-2011
 
Claudio Taglialatela
"PILLOLA" VIDEO NONINVANO
 
Data dell'accaduto: 09.12.2003
Luogo dell'evento: Napoli
Anni: 22
Vittima di criminalità comune
 
Breve storia dell'accaduto:
 
Claudio Taglialatela, studente universitario di Portici, viene ucciso a Napoli durante una rapina in via Seggio del Popolo, nei pressi della centralissima via Duomo. Claudio quella sera è in auto e attende che un suo amico esca dal portone di casa. Mentre aspetta, chiama al cellulare l'amico, avvisando che nell'attesa avrebbe fatto un giro dell'isolato. Due tipi sospetti, a bordo di uno scooter, lo puntano, lo prendono di mira e la scelta di Claudio di muoversi, di fare appunto il giro dell'isolato in auto, induce i rapinatori all'azione. 
I due criminali tentano di fermare Claudio esplodendo un colpo in direzione della sua auto. Quel proiettile colpisce mortalmente il giovane Claudio, che si riverserà esanime sul sediolino. 
 
Il presunto killer, Arturo Raia, trent'anni, viene fermato pochi giorni dopo il delitto. L'uomo si suiciderà in carcere nel gennaio del 2005.
 
Il padre di Claudio, Giuseppe, alla notizia della morte del presunto assassino di suo figlio afferma: "Il calvario continua...". Un calvario non solo di un genitore, ma della nostra città e dell'intera società in cui viviamo.
 
Nel maggio 2007, interamente a spese della famiglia Taglialatela, viene  scoperta una targa commemorativa in piazza Nicola Amore a Napoli. Da anni il liceo "Quinto Orazio Flacco" di Portici, scuola dove insegna la madre di Claudio, organizza annualmente il torneo di pallavolo "Trofeo Taglialatela". 
 
A giugno 2011, il sindaco di Portici Vincenzo Cuomo assume un familiare di Claudio a tempo indeterminato nell'organico del Comune. Ciò è avvenuto in maniera conforme alla legge, che prevede il collocamento obbligatorio dei familiari di vittime innocenti della criminalità, del terrorismo e del dovere. 
 
Nel febbraio 2014 la dependances di Villa Fernandes a Portici, immobile confiscato alla criminalità organizzata, viene intitolata alla memoria di Claudio Taglialatela e di Teresa Buonocore. 
Nel dicembre 2015 presso Villa Fernandes, un concerto dedicato a Caludio e a tutte le vittime innocenti della criminalità organizzata.
 
Il coro polifonico "Note Legali", composto anche dal presidio Libera " Teresa Buonocore e Claudio Taglialatela ", si è esibito a novembre 2015 in udienza da Papa Francesco.
 
Nel maggio del 2016 l'istituto Comprensivo Adelaide Ristori ha organizzato il premio "Claudio Taglialatela".
 
 
 
Collegamenti ipertestuali relativi a Claudio Taglialatela
Blog, link, social network, video:
1. Pagina commemorativa sul portale "Per non dimenticare" all'interno del S.A.N. (sistema archivistico nazionale) http://www.memoria.san.beniculturali.it/web/memoria/cron-gen/scheda-periodo-gen?articleId=18730
 
2. http://vittimemafia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=267:9-dicembre-2003-napoli-claudio-taglialatela-studennte-di-22-anni-resta-ucciso-durante-un-tentativo-di-rapina&catid=35:scheda&Itemid=67
 
 
3. https://it-it.facebook.com/RadioSianiLaRadioDellaLegalita/posts/414071315388721
 
4. http://amicidilibera.blogspot.it/2016/12/non-uccidiamoli-una-seconda-volta_9.html;