Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Carlo Falvella

Data pubblicazione: 10-07-2012
 
|

Data dell'accaduto: 7/7/1972
Luogo dell'evento:Salerno
Anni:19

Vittima della criminalità comune

Breve storia dell'accaduto:
 
Carlo Falvella era un militante del F.U.A.N., organizzazione giovanile del Movimento Sociale Italiano. 
Nel luglio 1972, Carlo viene ucciso con diverse coltellate dall'anarchico Giovanni Marini, condannato in 1° grado nel 1975 a 11 anni di reclusione per omicidio preterintenzionale e concorso in rissa, ridotti poi a nove anni in appello, confermati dalla Cassazione. Di questi nove ne sconterà solo 7 in carcere.
 
Il 6 luglio 2010 il Comune di Salerno ha inaugurato un monumento intitolato alla memoria di Carlo Falvella.
 
Nel luglio del 2014, la città di Salerno rende omaggio a Carlo Falvella con un corteo lungo corso Vittorio Emanuele che si conclude con la deposizione di una corona d'alloro dinanzi al monumento dedicato alla giovane vittima.
 
La storia di Carlo Falvella è raccontata nel libro di Luca Telese "Cuori Neri", edito da Sperling & Kupfer nel 2006.
 
PAGINA WIKIPEDIA