Brevi storie di vittime innocenti della criminalità: Gaetano De Rosa

Data pubblicazione: 15-07-2011
 

Data dell'accaduto: 16/07/2000
Luogo dell'evento: Marano (NA)
Anni: 36
Vittima della criminalità comune

Breve storia dell'accaduto:
È da poco passata la mezzanotte di sabato sera e Gaetano De Rosa, maitré  dell' Holiday Inn di Pineta Mare sul litorale casertano, ha appena finito il suo turno di lavoro. Lungo la strada di casa, l'auto di Gaetano viene affiancata da due criminali in sella ad uno scooter. I rapinatori volevano con tutta probabilità impossessarsi dell'auto, ma Gaetano trova il coraggio di ribellarsi, di opporsi a quel sopruso. È a questo punto che diversi colpi vengono esplosi, alcuni dei quali raggiungeranno Gaetano al torace e all'addome. La sorte decide che a soccorrere, inutilmente, Gaetano sia il fratello, Antonio. I due vivevano nello stesso stabile e quella sera Antonio seguiva il fratello con la macchina. Ai carabinieri l'uomo ha detto di essersi fermato lungo il tragitto per parlare con un conoscente, di aver poi sentito gli spari e visto una persona riversa sull'asfalto: «Sono corso ad aiutarla, mi sono avvicinato e solo allora mi sono accorto che era lui, era mio fratello». Via, verso l'ospedale, ma neppure un intervento chirurgico ha potuto impedire il peggio.

VITTIME DI MAFIA PER NON DIMENTICARE

RETE DEGLI ARCHIVI PER NON DIMENTICARE

VIVI LIBERA

PEPPINO IMPASTATO.COM NOMI E COGNOMI