Rassegna stampa dal 1° al 5 novembre 2018

Data pubblicazione: 05-11-2018
 

In questo numero:

fa esplodere la casa e uccide la compagna: è successo a Sala Consilina;

Medaglia d'Oro al Merito Civile alla memoria di Gaetano Montanino, vittima del dovere;

"Due bottiglie di vino, i ricordi di Attilio Romanò e Salvatore Nuvoletta", sul "Fatto Quotidiano";

la villa confiscata alla camorra a Castel Volturno ai gay cacciati di casa;

il bar confiscato al clan D'Alessandro a Castellammare diventa circolo della legalità e centro antiracket;

"Beni confiscati, Parlamento impedisca vendita a privati", su "Avvenire";

la triste contesa dell'orfana di Imma, uccisa dal marito, sul "Mattino";

sequestrati beni per 8 milioni di euro ad imprenditore affiliato al clan dei casalesi;

Napoli Est, il boss Rinaldi in fuga; intanto nuovo agguato al Rione Conocal;

sicurezza, il ministro dell'Interno: entro febbraio 166 poliziotti in più in tutta la Campania;

la lettera di Maria che ha fatto nascere una biblioteca a Casal di Principe, sul "Corriere della Sera";

colpo alla 'ndrangheta in Emilia, il maxiprocesso si conclude con 142 condanne.