Presentato alla Camera dei Deputati il film "Ed è subito sera", dedicato a Dario Scherillo

Data pubblicazione: 14-03-2019
 
"
"
"
"
"
"

Oltre 100 studenti dell'istituto De Curtis di Casavatore hanno assistito stamattina, presso la Nuova Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati, alla proiezione in anteprima nazionale del film "Ed è subito sera" (regia di Claudio Insegno), dedicato a Dario Scherillo, vittima innocente della criminalità, ucciso il 6 dicembre 2004 nel pieno della prima faida di camorra dell'area nord di Napoli.
 
Il film è sostenuto dalla Fondazione Polis della Regione Campania e dal Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità.
 
All'iniziativa sono intervenuti, insieme ad Enza e Pasquale Scherillo, rispettivamente madre e fratello di Dario, il presidente della Fondazione Polis don Tonino Palmese, il presidente del Comitato Scientifico della stessa Fondazione Enrica Amaturo, il presidente del Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità Alfredo Avella, il responsabile di PDR che ha curato la produzione del film Domenico Morra e i parlamentari Paolo Siani, Doriana Sarli, Piero De Luca, Gennaro Migliore e Raffaele Topo. L'incontro è stato moderato da Geppino Fiorenza.
 
"La storia di Dario ci ricorda che ci sono morti che profumano di vita e vivi che puzzano di morte", ha sottolineato don Tonino Palmese. "Ma soprattutto ci interroga rispetto a una domanda: da che parte stiamo?", ha aggiunto. "Noi stiamo dalla parte delle vittime, la cui memoria è fondamentale e diventa un impegno concreto a beneficio di tutti i familiari", ha concluso il presidente della Fondazione Polis.  Il presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Polis Enrica Amaturo ha ringraziato i familiari di Dario Scherillo per l'impegno profuso in questi anni, mentre Paolo Siani ha evidenziato l'importanza di raccontare le storie delle vittime nei palazzi istituzionali, "affinché tutto il Parlamento e tutte le forze politiche pongano il contrasto alle mafie tra le priorità assolute del loro impegno".
 
"Ed è subito sera", nelle sale dal 21 marzo, Giornata nazionale della memoria e dell'impegno per le vittime delle mafie, sarà presentato a Napoli venerdì 15 marzo alle ore 12 presso il Cinema Modernissimo, in via Cisterna dell'Olio. Sullo sfondo di una piccola piazza di spaccio alle falde del Vesuvio si incrociano i sogni e le speranze di tre famiglie di diversa estrazione sociale, quella di Dario (Gianluca Di Gennaro), onesta e laboriosa, che vuole rinnovare i saloni della scuola guida di loro proprietà, quella del magistrato de Martino (Franco Nero) che vorrebbe estirpare il cancro della camorra e mettere fine alla faida tra i clan di don Tonino e del Talebano e quella del Muccuso (Paco De Rosa), un codardo boss in ascesa. E talvolta basta un niente, una piccola modifica allo scenario ed i sogni e le speranze vengono spazzati via.  Nel cast Gianluca Di Gennaro, Paco De Rosa, Gaetano Amato, Salvatore Cantalupo, Gianclaudio Caretta, Stefania De Francesco, Luisa Esposito, Simona Ceruti, Ciro Ceruti, Sandro Ruotolo e Fabio Toscano.
 
 
IL MATTINO.IT
 
REPUBBLICA NAPOLI.IT

Allegati: