Rassegna stampa del 9 ottobre 2019

Data pubblicazione: 09-10-2019
 

In questo numero:

la Corte Europea contro l'ergastolo: "La pena ostativa viola i diritti umani, l'Italia modifichi la legge"; Franco Roberti: "Cancellato un caposaldo del sistema Falcone"; Maria Falcone: "Tornare indietro significa azzerare la lotta ai boss"; Rosaria Schifani: "Il vero fine pena mai è per noi familiari di vittime di mafia"; Cafiero de Raho: "C'è il rischio di disarmare le indagini sulle mafie"; Nicola Gratteri: "Così buttiamo 150 anni di antimafia"; il presidente della Fondazione Polis don Tonino Palmese: "Mafiosi pentitevi";

Carmela Sermino, vedova di Giuseppe Veropalumbo: "Mio marito vittima di camorra, attendo giustizia";

sul "Mattino" il ricordo di Pierluigi Rotta, ucciso a Trieste, da parte degli amici di Pozzuoli;

Il figlio di Enza Avino, uccisa dall'ex, vince un premio con una poesia dedicata alla mamma;

ripristinata targa in memoria di Carmine Apuzzo a Castellammare di Stabia;

racket: arrestato estorsore a Casandrino, decisiva la denuncia di imprenditore e operai di una ditta edile.

Allegati: