Rassegna stampa del 22 maggio 2020

Data pubblicazione: 22-05-2020
 
In questo numero:
Marta Della Corte, figlia del vigilante ucciso, a Repubblica Napoli: "Che orrore i selfie dell'assassino in carcere";
delitto dell'agente Apicella, il Riesame: è omicidio volontario;
a Casapesenna il campo di calcio appartenuto al boss apre i cancelli: sarà di tutti;
l'assassino di Melania Rea adesso può uscire di cella grazie ai permessi premio;
omicidio di camorra ad Acerra, pista racket;
povertà, SOS dei parroci: "C'è l'usura di vicinato";
appalti, a Marano il clan puntava sulle scuole: scattano gli arresti;
svuotacarceri, libero il potente boss di camorra Casillo, ma rischia l'ergastolo;
a Piano di Sorrento un Protocollo di legalità contro l'incubo usura;
condanne più severe per chi aggredisce medici e personale sanitario: la legge passa alla Camera;
ordigno davanti al Centro per l'impiego di Avellino;
"La mafia non vince sempre", di Giuseppe Pignatone, su Repubblica;
"Falcone sapeva cosa gli sarebbe successo", di Gian Carlo Caselli, sul Fatto Quotidiano;
"Walter Tobagi, ucciso 40 anni fa, raccontava l'Italia oltre le ideologie", di Venanzio Postiglione, su Sette del Corriere della Sera.

Allegati: