Salta al contenuto principale Skip to footer content

Antonio Pianese

Data dell'accaduto: 06/04/1986
Luogo dell'accaduto: Napoli
Anni: 32
Vittima della criminalità organizzata

Breve storia dell'accaduto


Il giorno 6 aprile 1986 l'agente di polizia della sezione ''Falchi'', Antonio Pianese, di 32 anni viene raggiunto al petto da un colpo di pistola cal.38 mentre cercava di bloccare lo sparatore, fuggito a bordo di una motocicletta insieme con un complice.
Secondo gli investigatori, l'agguato è di matrice camorristica. Esso sarebbe stato fatto per vendetta, nell'ambito della lotta tra organizzazioni rivali che agiscono nel settore del gioco del lotto clandestino, le cui centrali operative si trovano nei quartieri di Forcella e della Sanità.
Nella stessa serata è stata attivata una vasta operazione nei quartieri di Forcella e della Sanità, alla ricerca dei sicari durante la quale sono state arrestate dieci persone e fermate altre 50.
Pianese, ricoverato nell'ospedale "Loreto Nuovo" ha subito l'asportazione di un rene e della milza.

Durante l'agguato, è stato ucciso anche un uomo di 32 anni, e ferita sua moglie di 31.

 

Etichette: