Salta al contenuto principale Skip to footer content

Maria Rosaria Nugnes

Data dell'accaduto:  21/02/2008

Luogo dell'accaduto: Gricignano di Aversa

Anni: 30

Vittima di femminicidio

Breve storia dell'accaduto

Sotto gli occhi di decine di persone nei pressi della scuola elementare Santagata di Gricignano di Aversa, Angelo Di Ronza, 36 anni, ex imprenditore, uccide la moglie Maria Rosaria Nugnes, 30 anni. L'uomo raggiunge la donna, che si stava recando a prendere il figlio all'uscita di scuola, ed esplode contro di lei sei colpi che raggiungono Maria Rosaria alla schiena e alle gambe, poi fugge a bordo del suo fuoristrada.

Maria Rosaria si accascia al suolo e muore dopo poco, a nulla servono i soccorsi allertati dalle persone presenti. La collaborazione dei tanti testimoni permette alle forze dell'ordine di intercettare e arrestare, dopo circa un'ora, Di Ronza. 

Alla base del folle gesto, litigi e discussioni che la coppia, intenzionata a separarsi, aveva da tempo. Di Ronza, un mese prima dell'accaduto, era stato ferito con una coltellata dal padre di Maria Rosaria, che lo accusava di molestare la figlia.

Maria Rosaria lascia due figli di 5 ed 11 anni.

Il 23 febbraio si celebrano i funerali della donna ed ha luogo una fiaccolata in sua memoria lungo le strade cittadine.

Nel 2009, a seguito del processo di primo grado, Di Ronza è condannato a 25 anni di reclusione per l'omicidio premeditato della moglie.

Nel 2010, la corte d'appello ha ridotto la pena a 20 anni. 

LINK ESTERNI

CORRIERE DEL MEZZOGIORNO 4 MARZO 2008

INDAGINE SUL FEMMINICIDIO IN ITALIA ANNO 2010

PUPIA TV

Etichette: